Entra Registrati

Coppa piacentina

Coppa piacentina D.O.P.
Coppa piacentina D.O.P.

La coppa piacentina, è un insaccato a Denominazione di Orgigine Protetta (DOP) a base di carne suina. Nella fattispecie, la coppa piacentina viene ottenuta dalla lavorazione della carne proveniente dal collo del maiale.

Le carni utilizzate per la produzione della coppa piacentina DOP possono provenire dall'Emilia Romagna o dalla Lombardia ma possono essere lavorate nella sola provincia di Piacenza. La coppa piacentina deve subire un processo di stagionatura di almeno sei mesi, il prodotto finito deve avere un peso di almeno 1,5 Kg e la foggia cilindrica. Il suo sapore è caratterizzato dall'equilibrio fra le note del sale e l'aroma delle spezie, risultante in una complessiva dolcezza al palato.

La coppa piacentina è - fra i salumi tipici piacentini - quello che vanta il maggior numero di estimatori e, quale naturale conseguenza, anche numerosi tentativi di imitazione. La coppa piacentina non va confusa con la "cugina" coppa di Parma, anch'essa di antiche origini, che ha conseguito l'IGT e che può essere prodotta nelle Province di Parma, Modena, Reggio Emilia, Mantova, Pavia, e nei comuni lungo la fascia del Po all'interno delle province di Lodi, Milano (San Colombano al Lambro) e Cremona.

Alla coppa piacentina è dedicata, per l'appunto, la nota Festa della Coppa Piacentina D.O.P. che si svolge ogni primo week-end di settembre a Carpaneto Piacentino, di grande richiamo anche per le province limitrofe.