La Storia

1947 Montanari… i Salumieri ambulanti di Piacenza

L’insegna “Salumeria Montanari” appare per la prima volta intorno al 1947, dove i nostri nonni Federico Montanari e Maria iniziavano l’attività di salumieri grazie ad una postazione fissa all’interno del mercato del Gotico di Piacenza

1967 Salumieri si nasce e si diventa

Nostro padre Eugenio inizia a “prendere posizione dietro il banco”, il suo arrivo è stato contraddistinto da una vera e propria ventata di novità dove il “concetto di qualità” diveniva assolutamente prioritario: obiettivo di Eugenio e della nonna Maria era assicurare ai loro clienti la qualità dei salumi al “giusto prezzo”

Anni 70-80 La famiglia di salumieri si allarga

Come si dice… dietro ad un grande “salumiere” non poteva mancare un’ottima cuoca: l’arrivo in famiglia ed in bottega di nostra madre Antonella ha decretato la nascita della proposta gastronomica nel banco della nostra salumeria: piatti cucinati con passione pronti per essere gustati direttamente nelle case dei nostri clienti.

1997 – La tradizione continua

Cresciuti respirando la passione per questo lavoro, noi figli Federica e Matteo, appena terminati gli studi, debuttiamo in Salumeria aprendo un nuovo punto vendita al Centro commerciale di Montale, convinti che le specialità della salumeria di famiglia potessero essere apprezzate anche da clienti di passaggio “sul correre” della via Emilia.

Anni 2000

La passione e la continua ricerca di qualità nei prodotti proposti, ci spingono ad allargare i nostri “confini” infatti, pur continuando a ricercare il “meglio” nei prodotti enogastronomici locali, si vuole offrire ai clienti una “selezione accurata” di specialità culinarie nazionali ed internazionali: dalle acciughe del mar cantabrico, ai più ricercati formaggi francesi fino alla delicatezza del prosciutto iberico de Bellota …solo per fare qualche esempio

Oggi

Una storia di passione ed innovazione dove la dedizione per il nostro lavoro si manifesta nel fare sempre meglio, quanto si è sempre fatto, senza rinunciare però “a guardare sempre un po’ più in là”, da qui nasce l’ultimo (ma non ultimo) progetto:
“Tavoli in bottega” dove il cliente potrà gustare le specialità culinarie non solo a casa ma anche in salumeria in compagnia di amici e colleghi …sentendosi sempre a casa.